venerdì 5 giugno 2015

LA FISICA DELLA MECCANICA QUANTISTICA





WHAT THE "BLEEP" DO WE KNOW...?
LA FISICA DELLA MECCANICA QUANTISTICA
DIMOSTRA SCIENTIFICAMENTE CHE L'ESSERE UMANO E' UN TUTTUNO CON L'UNIVERSO, LO SPAZIO NON E' VUOTO...LA MATRICE ESISTE ED E' IL COLLANTE DEL TUTTO! TUTTA LA MATERIA E' VIBRAZIONE E LA VIBRAZIONE E' ENERGIA...(EINSTEIN) L'UOMO E' CAPACE DI MODIFICARE LE VIBRAZIONI, QUINDI LE PARTICELLE SUBATOMICHE CHE COMPONGONO LA MATERIA, SIA CON SEMPLICI PAROLE CHE CON PENSIERI (ONDE ALFA) ED EMOZIONI...
POICHE' TUTTO E' CONNESSO E TUTTO SI CONDENSA DALLA COSCIENZA E' EVIDENTE CHE I NOSTRI PENSIERI POSSONO INFLUENZARE QUALUNQUE COSA, OGNI PENSIERO INVIA DELLE INCRESPATURE (ONDE ALFA-VIBRAZIONI) ATTRAVERSO L'UNIVERSO, PROPRIO COME IL LANCIO DI UN SASSO IN UNO STAGNO PRODUCE DELLE INCRESPATURE VERSO L'ESTERNO.
SE SIAMO NOI A MODIFICARE E\O INFLUENZARE LA NOSTRA REALTA' MATERIALE CHE PERCEPIAMO, CHI DETERMINA ALLORA IL NOSTRO CAMMINO? OVVIAMENTE, NOI!!
SIAMO NOI A MODIFICARE E A CREARE LA NOSTRA REALTA'! AD ESEMPIO QUANDO COMPRIAMO UNA MACCHINA DI COLORE ROSSO, ALL'IMPROVVISO PER STRADA NOTEREMO PIU' MACCHINE DI COLORE ROSSO, MA LA REALTA' NON E' CAMBIATA, SIAMO STATI NOI AD AVERLA MODIFICATA, INSERENDO IL ROSSO NELLA NOSTRA REALTA' SOGGETTIVA!
QUESTA E' LA DIMOSTRAZIONE CHE IL "DIVINO" NON E' AL DI FUORI DI NOI (COME LA RELIGIONE VUOLE FARCI CREDERE) MA PROPRIO DENTRO DI NOI, OSSIA SIAMO NOI GLI OSSERVATORI SUPREMI DELLA NOSTRA REALTA' SIA FISICA CHE MATERIALE CHE PERCEPIAMO E CHE QUINDI CREIAMO.
LA VERITA' E' CHE OGNI PERSONA E' TOTALMENTE RESPONSABILE DEL PROPRIO UNIVERSO!
PER SECOLI E SECOLI CI HANNO PRIVATO DI QUESTA RESPONSABILITA' E CI HANNO FATTO CREDERE CHE IL NOSTRO DESTINO FOSSE GIA' SCRITTO; LA FISICA MODERNA DIMOSTRA ESATTAMENTE IL CONTRARIO!AD ESEMPIO: SE USCIAMO DI CASA E PER QUALCHE MOTIVO PROVIAMO DELLE BELLE SENSAZIONI TUTTO CIO' CHE CI ACCADRA' SARA' SENZA DUBBIO POSITIVO, VICEVERSA SE DOVESSIMO SCENDERE DI CASA NERVOSI PER ALTRI MOTIVI, CI CAPITERANNO SITUAZIONI CHE POTREBBERO TRASFORMARSI IN EVENTI NEGATIVI! ESSENDO NOI UNA VIBRAZIONE DI ATOMI (MATERIA=VIBRAZIONE=ENERGIA) RISULTA CHIARO CHE A SECONDA DELLA FREQUENZA A CUI VIBRIAMO CI ACCORDIAMO CON QUALCOSA CHE VIBRA ALLA NOSTRA MEDESIMA FREQUENZA! NON A CASO CONFUCIO DICEVA:"CIO' CHE CONCORDA NEL TONO, VIBRA ASSIEME!". E' COME AVERE LA MANOPOLINA DELLA RADIO TRA LE MANI E POTER SCEGLIERE LA FREQUENZA O IL "TONO" IN CUI "ESSERE" E COSI' VEDREMO QUELLA SPECIFICA VIBRAZIONE DELL'UNIVERSO CHE DIVENTERA' LA NOSTRA PERCEZIONE DI MATERIA! GIORDANO BRUNO DICEVA: "NON E' LA MATERIA CHE GENERA IL PENSIERO BENSI' E' IL PENSIERO CHE GENERA LA MATERIA". SAGGE PAROLE! FATE ATTENZIONE PERCHE' SONO PROPRIO I PENSIERI DELLA MENTE COLORO I QUALI,DATA LA LORO NATURA, VIBRANO A FREQUENZE MOLTO BASSE E SE NOI LI ASSECONDIAMO CI TRASCINERANNO CON SE' RENDENDO PALESI LE CAUSE CHE GENERANO IL KARMA-DARMA. LA LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO. IN RISVEGLIO DELL'UMANITA' APPROFONDIREMO L'ARGOMENTO.
QUINDI BASTA OSSERVARE, PRESTARE ATTENZIONE, IMMAGINARE COSCIENTEMENTE, CONTROLLARE I PENSIERI, AGGIUNGERE CIO' CHE DESIDERATE NELLA VOSTRA REALTA', PERMETTERE CIO' E CREARE!
CIO' SU CUI UNA PERSONA SI FOCALIZZA E' CIO' CHE APPARIRA' NELLA SUA VITA E NEL SUO MONDO!!!
SE RAGGIUNGERETE LA CONSAPEVOLEZZA CHE LA REALTA' RISPECCHIA I VOSTRI PENSIERI SIA POSITIVI CHE NEGATIVI SARETE SICURAMENTE IN GRADO DI CAMBIARE QUALUNQUE ASPETTO DELLA VOSTRA VITA E NON DOVRETE ESSERE PIU' ALLA MERCE' DI NESSUNA PERSONA, ORGANIZZAZIONE O SITUAZIONE.
DIPENDE TUTTO DA NOI, DA OGNI NOSTRO SINGOLO RESPIRO E PENSIERO. CIASCUNO DI NOI E' MOLTO PIU' GRANDE, POTENTE E BELLO DI QUANTO ABBIA MAI IMMAGINATO. SI, ANCHE VOI! SIETE MAGNIFICI! AVETE IL POTERE DI CAMBIARE IL MONDO!


L'esperienza ti ha condizionato a pensare che tutti i cuori siano rossi e che tutte le picche siano neri, le forme sono simili e quindi per la tua mente è più facile recepirle in base alle esperienze passate...piutttosto che aprirti all'idea che possano essere diversi...VEDIAMO SOLO QUELLO CHE CI ASPETTIAMO DI VEDERE... Allora ci possiamo chiedere quante altre cose ci sono la fuori: segni, suoni, odori che non riusciamo a percepire perché non ci siamo “abituati” …la cosa buona da sapere è che se rifacciamo il test, tu saprai riconoscere i cuori neri e le picche rosse e ti sarà facile poterle percepire. La struttura del tuo cervello è come un sistema di strade statali, facile di andare da una città all’altra per le strade molto trafficate ma le località intermedie che lambiscono la rete autostradale sebbene siano li, la maggior parte le superiamo sfrecciando.”




ILLUSIONE E REALTA'







UNA NUOVA CONCEZIONE DEL MONDO E' ALLE PORTE



FISICA QUANTISTICA
La medesima cosa avviene per la fisica e di conseguenza per la medicina. Ad esempio la maggior parte delle persone pensa che l’essere umano abbia già svelato tutti i misteri legati alle leggi fisiche dell’universo. Infatti nella visione di Isaac Newton, nel saggio dal titolo Principia Mathematica, il moto di tutto l’universo era regolato da leggi logiche e prevedibili secondo cui l’universo funzionava come una grande macchina messa in moto da Dio molto tempo fa, e si sviluppava secondo causa ed effetti. Così le leggi di Newton sul moto, che avevano comunque salde radici nell’antica filosofia greca, divennero per l’essere umano l’apice della conoscenza e tutti i fenomeni fisici venivano ricondotti a tali leggi. Questo avveniva nel lontano 1687 dove Newton, grazie ad accurate misurazioni e quantità meccaniche che potevano essere calcolate fino ai punti decimali , riuscì a dare delle risposte importantissime ,infatti grazie ai suoi calcoli ridusse le domande spirituali ,religiose e metafisiche dell’uomo sul nostro mondo a mere previsioni matematiche. Da qui ne nacque ovviamente una visione deterministica della vita che ancora oggi pervade le nostre coscienze! Infatti il determinismo sostiene che dal momento in cui il motore del grande sistema di Dio si è messo in movimento, tutti i moti e qualsiasi altra cosa nell’universo sia predeterminato e noi siamo solo una frazione di questi ingranaggi che fanno parte di questa macchina gestita dal grande schema divino. In questo contesto l’idea del libero arbitrio è inconcepibile perché nulla di ciò che noi potremmo fare o dire impedirà il sistema avviato che ha già una fine preconfezionata, il nostro destino!
Sebbene questo sia il pensiero intimo di moltissime persone, gli scienziati grazie all’altissimo livello tecnologico, hanno sviluppato macchinari in grado di portare a termine esperimenti ,che prima di oggi , sarebbero stati impensabili. Hanno avuto così la possibilità di cominciare a studiare concretamente ed in maniera più approfondita le particelle che componevano la materia , particelle di cui anche noi siamo fatti. Le scoperte di questi ultimi anni ,e gli uomini che le hanno condotte, come Albert Einstein ad esempio, sono state esilaranti! Infatti, tutto ciò che apparteneva al mondo subatomico ignorava completamente la logica della fisica classica di Isaac Newton ed anzi ci forniva un immagine del mondo e dell’universo pieno di possibilità e di probabilità, in cui il nostro ruolo era ,quasi incredibilmente, centrale! Infatti grazie ad Einstein (E=mc2) oggi sappiamo che tutto ciò che ci circonda è vibrazione ed energia in movimento , anche la materia di cui noi e le cose siamo fatti. Il concetto di energia della formula di Einstein ci dimostra quindi che tutto l’universo è fatto di energia ,di conseguenza, anche ciò che noi percepiamo come materia. L’energia è composta da particelle o da onde in costante movimento, espresse da una vibrazione che può essere misurata in frequenze o cicli/secondo. Proprio come la scala dei colori o delle note musicali ,qualsiasi cosa ha una frequenza misurabile. Il muro di casa nostra ad esempio che i nostri sensi ci indicano essere inequivocabilmente solido, dal punto di vista subatomico è un piccolo universo in costante movimento. Ma la cosa più incredibile è la scoperta che noi come osservatori, con le nostre emozioni ed i nostri pensieri, sono per così dire, delle vibrazioni “regolabili” che influenzano in modo determinante tutto ciò che ci circonda! Parole pesanti! Eh si ,perché se Newton diceva che l’essere umano era solo un ingranaggio inerte dell’universo o, quantomeno ci faceva sentire tale,la scienza moderna ci sottolinea chiaramente che le cose in realtà non stanno esattamente così. Anzi ,come vedremo da qui in avanti, nel mondo delle particelle che compongono tutto ciò, a noi noto, noi siamo Dio in carne ed ossa! Sono certo che questa affermazione potrà farvi sobbalzare dalla sedia, però è arrivato il momento di parlare concretamente degli effetti che le nuove scoperte scientifiche hanno sul nostro presente ed avranno sul nostro futuro! L’idea della grande macchina messa in moto da Dio non è più sostenibile. Non siamo pezzi inermi su una scacchiera, semplici distrazioni per un Dio che ha già deciso tutto. Non siamo soldatini che marciano su una strada predeterminata. Qualsiasi cosa nel nostro mondo fisico è fatto di entità quantistiche che, lo vogliate o meno, reagiscono in maniera determinante ai nostri pensieri, alle nostre emozioni, alla nostra volontà! Come vedremo dagli esperimenti scientifici il vostro mondo sarà letteralmente quello che create voi, consciamente ed inconsciamente e raggiungere questa consapevolezza vi renderà responsabili assoluti della vostra vita e vi permetterà di costruirvi un futuro meraviglioso!
Così come Niccolò Copernico con le sue scoperte non molto tempo fa rivoluzionava l’astronomia con la teoria eliocentrica, così i fisici moderni stanno rivoluzionando oggi tutto ciò che rappresenta la conoscenza dell’universo e della materia che ne fa parte. L'acqua ne è l'esempio tangibile e quindi è arrivata il momento di vedervi il video di fianco...;)


IL MIRACOLO DELL'ACQUA
DUALISMO ONDA PARTICELLA

Interessante non è vero? in pratica questo fenomeno ci dice che il solo atto di osservare qualcosa riesce a modificare il fenomeno stesso, in pratica è come se ci dicesse che quando un oggetto non viene osservato da noi direttamente può assumere infinite posizioni ma solo nel momento in cui lo guardiamo l'oggetto si posiziona in un punto preciso.
Sembra incredibile ma è così, in un certo senso facendo il paragone con un computer è come se il mondo fosse un enorme software che per risparmiare sull' utilizzo del processore carica solamente gli oggetti che osserviamo lasciando indeterminati gli oggetti che non vediamo, sa tanto di Matrix lo so ma è pura realtà, o meglio è realtà per il livello di conoscenza che abbiamo oggi del mondo a livello subatomico.

TEORIA DELLE CORDE




GET UP
Avete notato la straordinaria trasparenza del cielo nelle ultime sere, l’intensa brillantezza del pianeta Giove?



Il cielo sta cambiando ed è molto diverso da come lo dipingono gli astronomi.

Anche la terra sta cambiando ed è molto diversa da come la dipingono i geologi.

Il cielo visibile con occhi e strumenti è uno schermo che nasconde gli infiniti universi e non solo. Nasconde anche gli interspazi, le zone a campo magnetico nullo, zone senza tempo in prossimità della superficie della terra dove, da millenni e millenni, si possono annidare esseri incapaci di amare la vita e di sentire le emozioni. Sono come dei virus, dei parassiti che hanno perso il contatto diretto con la Vita, si sono inseriti nei centri di comando della società e “vivono” a spese delle emozioni umane. Più gli uomini soffrono e più i parassiti offrono carità e soccorso, in cambio di una fede nel “dio”, che relega il sesso al matrimonio, e di una speranza nella salvezza dopo la morte, speranza che ha comportato cospicui lasciti ai virus stessi. Il campo che consente loro di vivere e prosperare è la fede: è credere che siano i rappresentanti di Dio, gli eredi del messaggio evangelico che non ha mai proibito il sesso, né esaltato il matrimonio. Per i virus, invece, il sesso è il centro dei loro interessi, legato al potere e alla riproduzione, alla maternità tanto osannata quanto abbandonata. I virus sopravvivono a spese degli uomini, dipendono dal credito che gli uomini danno alle loro proposte. Sono le virtù teologali fede, speranza e carità; sono “necessarie” perché si crede che la miseria sia ineluttabile, che le risorse abbiano dei limiti e che gli uomini siano tutti impotenti e incapaci di cambiare il loro stato.

Il dilemma “credere o non credere?” non riguarda solo le religioni, ma anche le scienze, l’economia, la politica, la storia.
Il pregio della fisica quantica è stato dimostrare che viviamo in una realtà virtuale, dipendente dalla coscienza umana. Invece di capire che il livello di coscienza è basso, perché la percezione umana è limitatissima, anche se si è dotata di quelle protesi che sono gli strumenti scientifici, c’è chi crede nella fisica quantica come teoria liberatoria. Si continua quindi a credere. Dio, denaro, teoria, teologia, ideologia o anche ecologia sono tutti idoli per i quali o contro i quali gli uomini dibattono e si combattono, mentre il degrado, la sofferenza e la miseria crescono e il bisogno di carità aumenta. I limiti non esistono affatto. Basterebbe ridurre gli eserciti, riparare la rete idrica, ridurre gli inutili sprechi, smettere di avvelenare l’aria, la terra e le acque, eliminare la corruzione. E’ possibile? Si, ma serve la coscienza, la comunione con la Forza che ci anima e ci lega a infiniti universi, la stessa che tutti i governi e tutte le chiese hanno teso a sopprimere.

La coscienza presume un cambio epocale che è prima di tutto individuale e poi anche sociale e culturale, nonché economico e politico. Bastano pochi, i pochi coscienti che, come il sale, saranno capaci di dare un nuovo sapore all’intera biosfera. Il sapore al quale mi riferisco è quello dei quark che compongono la materia nucleare.
I credenti nello spirito non servono al cambio epocale che si impernia su un nuovo stato della materia nucleare, quel processo passato alla storia come miracolo, la resurrezione del corpo, che oggi sta avvenendo in tutta la biosfera.

Credere che la materia sia fatta di palline, che le stelle siano palle di gas e che la terra sia una solida palla di roccia ci fa credere divisi e isolati. Credere alla fisica delle particelle, piccole palle che si stanno dimostrando tutte balle, è conservare il sistema, la divisione tra materia e spirito, religioni e scienze.

Credere è dipendere. Oggi siamo nel paradosso del paradosso. Con quello cattolico al tramonto, sorgono nuovi credi e nuovi business spirituali. C’è chi crede alla saggezza dell’Oriente, chi ad altre teologie o entità varie, chi ai diversi nomi di Dio, chi agli UFO, chi all’attivazione del DNA, chi a spiritualità di vario genere.

Sulla forza nucleare debole, che opera all’interno dei nuclei che compongono i nostri corpi e che può compiere l’alchimia, c’è il tabù. Nessuno o quasi dei tanti “scienziati dello spirito” ne parla. Potrebbe spiegare l’auto guarigione, la superconduzione a temperatura ambiente, la fusione fredda, la crescente intensità dei raggi cosmici, nonché il riscaldamento globale della terra e dell’intero sistema solare. Non solo. Potrebbe anche spiegare la resurrezione del corpo, l’alchimia organica dell’intera biosfera, il processo in atto. Nessuno la menziona. Perché? Perché solo chi sente la Forza, può divenire cosciente della Sua Intelligenza e imparare a usarla per contribuire al nuovo mondo.

Ma perché, si potrebbe opinare, si dovrebbe credere a Giuliana Conforto? Lo ripeto ancora una volta. Non credetemi, anche perché non sopporto i credenti. Non so se vi interessa, ma mi sono cancellata da vario tempo dalla categoria “scienziati dello spirito”. Non credo alle teorie scientifiche tramutate in teologie, alle presunte proprietà taumaturgiche della fisica quantica e nemmeno ai calendari Maya. Se la forza debole cambia la materia nucleare, anche le leggi fisiche e i tempi, quindi i calendari, cambiano. I poli si spostano? Si, e non solo i poli, per chi vede l’interno della terra.

Vi invito a credere in voi stessi, a comprendere che a comporre il sale siamo in pochi. Se sei tra i pochi, devi assumerti la tua responsabilità, smettere di ancorarti a una presunta, falsa spiritualità che non ha effetti reali sulla materia. Non si può convincere chi non sente la Forza e, soprattutto, non serve. Bastano pochi a dare un nuovo sapore alla materia nucleare e lo dimostrano i fatti. Malgrado i tanti inganni spirituali e non, la coscienza comunque sta emergendo: è la serie di verità che stanno travolgendo qualsiasi tipo di potere…

Nascosti “dietro” lo schermo celeste, ci sono infiniti universi intelligenti che possiamo sentire e anche vedere. Non sono in un altro luogo. Sono qui, tutti ricchi di abbondanza, armonia e prosperità. Ci guardano sorridendo.

Quando capirete che credere allo spirito significa conservare il potere?

http://www.giulianaconforto.it/


Che cosa sono la materia e l'energia oscura?
La materia oscura e l'energia oscura sono due degli ingredienti base del nostro universo. Insieme occupano il 96% del cosmo. Ma non possono essere misurate direttamente. Eppure la loro influenza è immensa. La fisica Patricia Burchat getta un po' di luce su queste "oscure" aree dell'Universo.


LA PARTICELLA CAMALEONTE

E' una particella di energia oscura con caratteristiche uniche, camaleontiche appunto, in continua trasformazione capace di cadere a bassi livelli di energia e viceversa, trasmutare ad elevatissime forme di energia. E' presente ovunque nell'UNIverso. Potrebbe rappresentare la quinta forza dopo quella gravitazionale, quella elettrica atomica, quella nucleare debole o forte...e potrebbe rivoluzionare la nostra vita per come la intendiamo oggi all'interno della gabbia matrix.

I ricercatori dell'esperimento OPERA presso i Laboratori INFN del Gran Sasso (Italia) hanno annunciato la prima osservazione diretta di una particella tau in un fascio di neutrini muonici inviati attraverso la crosta terrestre dal CERN a 730 km di distanza. Questo è un risultato importante e fornisce il pezzo mancante di un puzzle che ha intrigato la ricerca scientifica dal 1960 e che apre spiragli interessanti di nuova fisica.

Il mistero dei neutrini è iniziato con la scoperta pionieristica e che è valsa il Premio Nobel allo scienziato americano Ray Davies agli inizi degli anni 60. Davies osservò che rispetto a quanto predetto dal modello solare, i neutrini che raggiungono la terra provenienti dalla nostra stella erano decisamente troppo pochi. Delle due l'una: o il modello solare è palesemente sbagliato, oppure c'è qualcosa che succede ai neutrini durante il loro viaggio verso la terra. Una possibile soluzione al puzzle fu ipotizzata nel '69 dai fisici teorici Bruno Pontecorvo e Vladimir Gribov, che per primi suggerirono che l'apparente deficit di neutrini potesse essere spiegato con mutazioni camaleontiche (oscillazioni) tra differenti tipi di neutrini.

Parecchi esperimenti hanno osservato la sparizione di neutrini muonici, confermando di fatto l'ipotesi di oscillazioni, ma fino ad oggi non era mai stata osservata la comparsa di un neutrino di tipo tau in un fascio di puri neutrini muonici: per la prima volta il neutrino camaleonte è stato catturato proprio nell'atto di mutazione da tipo muonico a tipo tauonico.

Antonio Ereditato, il portavoce della collaborazione Opera descrive l'evento come: "un risultato importante che premia l'intera collaborazione per i suoi anni di impegno e che conferma che furono prese decisioni sperimentali azzeccate. Siamo confidenti che questo primo evento sarà seguito da altri che dimostreranno senza ombra di dubbio l'oscillazione del neutrino".

"L'esperimento OPERA ha raggiunto il suo primo obiettivo: la rivelazione di un neutrino tau ottenuto dalla trasformazione di uno di tipo muonico durante il viaggio da Ginevra ai Laboratori del Gran Sasso" ha aggiunto Lucia Votano, direttrice dei Laboratori del Gran Sasso. "Questo è un importante risultato che giunge dopo un decennio di intenso lavoro svolto dalla collaborazione con il supporto del laboratorio e che riconferma LNGS (Laboratori Nazionali del Gran Sasso) tra i più importanti laboratori nella fisica delle astroparticelle".

Il risultato di OPERA arriva dopo sette anni di preparazione e oltre tre anni di fascio inviato dal CERN. Durante questo periodo, miliardi di miliardi di neutrini muonici sono stati inviati dal CERN al Gran Sasso impiegando soltanto 2.4 millesimi di secondo. L'eccezionale rarità delle oscillazioni dei neutrini, aggiunta al fatto che questi interagiscono molto debolmente con la materia, rende questa tipologia di esperimenti molto delicata. Il fascio di neutrini del CERN è stato inviato per la prima volta nel 2006 e da allora i ricercatori dell'esperimento OPERA hanno attentamente studiato i loro dati alla ricerca della presenza di una particella tau, segno indiscutibile che un neutrino muonico fosse mutato in uno tauonico. Una pazienza simile è una virtù nella fisica delle particelle, come ha spiegato dal presidente dell'INFN Roberto Petronzio:

"Questo successo è dovuto alla tenacia e all'inventiva dei fisici della comunità internazionale, che hanno progettato un fascio speciale per questo esperimento," ha detto Petronzio, "In questo senso, il progetto originale dei laboratori sotterranei del Gran Sasso è stato coronato con successo. In effetti, in fase di costruzione, i laboratori furono orientati in modo da poter ricevere un fascio di particelle dal CERN".

Al CERN, i neutrini sono generati dalle collisioni di un fascio di protoni accelerati contro un bersaglio. Quando i protoni colpiscono il bersaglio, altre particelle chiamate pioni e caoni sono prodotte in grande quantità. Queste decadono molto rapidamente dando vita a neutrini, i quali non avendo carica elettrica non sono sensibili ai campi elettromagnetici e quindi non è possibile per i fisici controllarne la traiettoria. I neutrini possono attraversare la materia senza interagire con essa e quindi mantengono esattamente la medesima direzione di moto di quando furono prodotto viaggiando perfettamente in linea retta attraverso la crosta terrestre. Per questo motivo, è di estrema importanza che sin dal principio il fascio sia perfettamente allineato con l'esperimento al Gran Sasso.

"Questo è un importante passo in avanti per la fisica del neutrino", ha detto il direttore Generale del CERN Rolf Heuer. "I miei complimenti vanno all'esperimento opera e ai laboratori del Gran Sasso, oltre, ovviamente, alla dipartimento acceleratori del CERN. Restiamo in attesa di svelare la nuova fisica che questo risultato lascia presagire".

Mentre si chiude il capitolo della comprensione della natura dei neutrini, l'osservazione delle oscillazioni è un segnale forte di nuova fisica. Nella teoria che i fisici usano per spiegare il comportamento delle particelle fondamentali, nota con il nome di Modello Standard, i neutrini non hanno massa. Ma perché un neutrino possa oscillare deve avere massa, rendendo di fatto il Modello Standard incompleto. Nonostante il suo successo nel descrivere le particelle che compongono l'Universo visibile e le loro interazioni, i fisici sono da molto tempo consapevoli che tante cose non sono comprese nel Modello Standard. Una possibilità è l'esistenza di altri tipi di neutrini, mai osservati precedentemente, che possa spiegare l'origine della Materia Oscura che compone almeno un quarto della massa del nostro Universo.


ATTIVISMO QUANTISTICO
Sviluppare nuove idee per aiutare le persone ad avvicinarsi verso la scoperta di un nuovo paradigma e verso l’evoluzione di una nuova visione del mondo.
Amit Goswami.
Nella fisica quantistica gli atomi sono costituiti da onde, da energia e non da piccole palline di materia, elettroni che ruotano intorno a un nucleo di protoni e di neutroni, come ancora oggi, purtroppo, appare nelle raffigurazioni dei libri di scuola.

Nella fisica quantistica tutto é possibilitá, possibilitá di scelta da parte della coscienza.
La coscienza é il fondamento dell’esistenza, la coscienza épossibilitá, cosapevolezzadi scienza e di gioia suprema.

Cominciando dagli studi sulle energie, prodotti da Nicola Tesla, considerato da molti uno dei precursori della fisica quantistica, per poi passare a quelli di Max Planck scopritore di una costante fondamentale per calcolare l’energia dei fotoni e di Albert Einstein con la sua innovativa teoria sulla relativitá, ci avviciniamo all’era moderna dove nuove scoperte hanno cominciato a mettere in discussione le visioni materialistiche dettate dalla “scienza attuale“.

Molti scienziati, biologi cellulari, medici, fisici e ingegneri iniziano a condividere e a diffondere le teorie e le scoperte della fisica quantistica per spiegare fenomeni e trovare soluzioni in un modo completamente differente rispetto a quello che é stato adottato fino ad oggi.

Partendo dal presupposto che sono le energie prodotte dalle nostre convizioni, dai nostri pensieri positivi o negativi, dai nostri sentimenti a creare la realtá, tutti abbiamo il dovere di approfondire, sperimentare, ricercare e verificare quale sia la strada giusta da seguire.

Le nazioni del mondo stanno vivendo momenti di crisi energetica, economica e sociale che avranno grandi ripercussioni sullo stile di vita di tutti noi.
I nostri mari sono sempre piú poveri di pesce, le risorse del pianeta si stanno lentamente esaurendo… ma… c’è da tener sempre presente che la piú grande risorsa che l’uomo possiede é costituita dal proprio cervello, dalla propria coscienza, una coscienza che si intreccia e si collega con quella di tutti gli altri esseri viventi, una sorta di coscienza globale con la quale tutti possiamo comunicare per avviare ungrande cambiamento che coinvolgerá tutto il pianeta e che porterá ad una trasformazione del sé e della societá.

Il sistema di credenze che molti ancora possiedono puó risultare obsoleto, manipolato e… sostanzialmente non funziona piú e deve lasciariare spazio ad un nuovo modo di agire.
Prendendo coscienza del fatto che da migliaia di anni sono sempre le stesse famiglie ad avere il predominio su questo pianeta, utilizzando il potere del denaro per comprare qualsiasi cosa o persona, forse é arrivato il momento di prendere coscienza, di cominciare a pensare in un futuro diverso, caratterizzato dallo studio e dall’applicazione delle energie che realmente governano il nostro universo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Licenza Creative Commons
Enuma Elish diDario Sumer è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.