giovedì 12 febbraio 2015

MEDJUGORJE E GARABANDAL


Quelle di Fatima non sono state le uniche apparizioni della Madonna avvenute nel Ventesimo secolo: la Vergine, infatti, è apparsa moltissime volte a Medjugorje (Bosnia-Erzegovina), a Garabandal (Spagna) e in tantissimi altri luoghi, specie in Europa.

Certo, i fatti di Fatima, che costituiscono una delle poche apparizioni mariane del secolo scorso ufficialmente approvate dalla Chiesa, complici anche alcune stranissime “coincidenze” illustrate in questo sito hanno indotto una devozione largamente diffusa nel mondo. Ma i messaggi affidati all'umanità dalla Madonna a Medjugorje ed a Garabandal sono altrettanto interessanti e, in un certo senso, complementari a quelli di Fatima (e alla Profezia dei Papi di San Malachia) per quanto riguarda l'argomento della fine del mondo, e specialmente il suo "quando". Vediamo, dunque, cosa dicono questi messaggi.


* * *

IL MESSAGGIO DI MEDJUGORJE

Nel giugno del 1981, sei ragazzi (le quattro femmine Ivanka, Mirjana, Vicka, Marija e due maschi: Ivan e il piccolo Jakov) del villaggio di Medjugorje, in Bosnia-Erzegovina, furono testimoni dell’apparizione della Madonna vicino alla cima del Podbrdo, una piccola montagna nel centro della Jugoslavia. In una serie di apparizioni, che ancora oggi continuano anche se con minor frequenza (il giorno 25 di ogni mese), la Madonna invia al mondo un messaggio che può essere riassunto in cinque punti chiave: preghiera del cuore, digiuno, riconciliazione con Dio e con il prossimo, conversione e pace.


Per sottolineare la serietà della situazione e l’urgenza delle sue richieste, la Vergine SS., nel corso del tempo, ha affidato ad alcuni dei veggenti 10 segreti che descrivono gli eventi che si verificheranno se l’umanità non riesce a ravvedersi. Dei sei veggenti soltanto tre (Mirjana, Ivanka e Jakov) hanno ricevuto tutti e dieci i segreti. Gli altri, fino a questo momento, ne hanno ricevuto solo nove. Mirjana avrebbe affermato che, prima che ci sia un "Segno visibile", verranno dati all'umanità tre "Avvertimenti". Gli avvertimenti saranno avvenimenti sulla Terra, e Mirjana ne sarà testimone. Tre giorni prima di uno di questi avvertimenti, essa avviserà un sacerdote a sua scelta. La testimonianza di Mirjana sarà una conferma delle apparizioni e sarà un incentivo per la conversione del mondo. Dopo questi avvertimenti, il segno visibile verrà dato per tutta l'umanità nel luogo delle apparizioni a Medjugorje. Il segno sarà dato come testimonianza delle apparizioni e come richiamo alla fede.

Sempre secondo Mirjana, il nono e il decimo segreto sono cosa grave. Sono un Castigo per i peccati del mondo. La punizione è inevitabile perché non possiamo aspettarci una conversione del mondo intero. Il Castigo può essere attenuato attraverso la preghiera e la penitenza. Non può essere però soppresso. Dopo il primo Avvertimento, gli altri seguiranno entro un periodo di tempo piuttosto breve. La gente avrà tempo per la conversione. Questo tempo è un periodo di grazia e conversione. Dopo questi avvertimenti, il segno visibile verrà dato per tutta l'umanità nel luogo delle apparizioni a Medjugorje.

Tutti e dieci i segreti sono per il mondo intero. I primi tre segreti sono tre avvertimenti estremi dati al mondo come ultima possibilità di convertirsi. Il terzo segreto (che è anche il terzo avvertimento) sarà un segno visibile dato sulla collina delle apparizioni per convertire coloro che non credono. Seguirà poi la rivelazione degli ultimi sette segreti, più gravi, soprattutto gli ultimi quattro. Vicka ha pianto ricevendo il nono e Mirjana ricevendo il decimo. I veggenti di Medjugorje dicono che, con la realizzazione dei segreti affidatigli da Nostra Signora, la vita nel mondo cambierà: dopo, gli uomini crederanno come nei tempi antichi.

La Madonna ha anche detto ai ragazzi che, quando le apparizioni cesseranno a Medjugorje, termineranno pure in tutti gli altri siti nei quali si sono verificate apparizioni mariane. Quando questo accadrà, gli eventi descritti nei segreti inizieranno a compiersi.

Mirjana ha dichiarato che dieci giorni prima della realizzazione di ogni segreto avviserà padre Pèro, incaricato di rivelarli. Egli dovrà digiunare per sette giorni e avrà il compito di rivelarli tre giorni prima della loro realizzazione. Poiché è arbitro della sua missione, potrebbe tenerli per sé, come fece Giovanni XXIII per il segreto di Fatima, la cui rivelazione era autorizzata per il 1960. Tuttavia, Padre Pèro è fermamente intenzionato a rivelarli: è stato interrogato in proposito anche da A. Socci nel 2004 e ha confermato che lo farà senz'altro.


La Chiesa non ha ancora espresso il suo pronunciamento ufficiale sulle apparizioni di Medjugorje ma esse, dopo più di venti anni dal loro inizio, sono ormai ritenute da molti esperti fra le più importanti apparizioni mariane del Ventesimo secolo.
* * *


IL MESSAGGIO DI GARABANDAL

A Garabandal, un piccolo paesino sulle montagne a sud di Santander, in Spagna, tra il 1961 e il 1965 la Madonna apparve a quattro bambine di età tra gli 11 e 12 anni: Mari Cruz, Mai Loli, Giacinta e Conchita. Il numero delle apparizioni fu intorno a 2.000 e sono le più lunghe in assoluto avvenute sulla Terra: durarono finanche 8 ore.

Le apparizioni di Garabandal sono anche le più straordinarie in assoluto tra quelle mariane, sia per le caratteristiche con cui si presentò la SS. Vergine, sia per il tipo di estasi delle bambine: l'inclinazione della loro testa era tale che una qualsiasi persona sarebbe morta soffocata; si assistette a marce estatiche in avanti e all'indietro senza guardare il terreno, particolarmente accidentato, a volte a velocità non sostenibile al miglior atleta; e, inoltre, si fu in presenza di cadute estatiche in cui le bambine mantenevano la loro compostezza, "erano talora in lievitazione" e assumevano una straordinaria bellezza; infine, l'Eucarestia fu visibile ad occhi umani in bocca a Conchita.

Per quanto riguarda, invece, le caratteristiche con cui si presentò la SS. Vergine, Ella apparve a capo scoperto, come si usava in Palestina al tempo di Gesù, quale ideale di bellezza che si rispecchia nel volto luminoso delle veggenti. I dialoghi intercorsi fra Lei e le bambine la caratterizzavano come la mamma per eccellenza, quale figura amorevole e dolcissima, che si occupa in tutto e per tutto dei suoi figli: gioca con loro, si interessa di tutto ciò che fanno, li corregge e li educa. Occorre sottolineare che, a differenza di quelle di Fatima, le apparizioni di Garabandal non sono state né approvate né disapprovate dalla Chiesa, in quanto sono ancora sotto investigazione e coloro che ne promuovono il messaggio possono farlo purché lo dichiarino.

A Garabandal la Madonna dà due messaggi al mondo. Qui di seguito ne trascriviamo fedelmente il testo.



Il primo messaggio: 18 ottobre 1961


«È necessario fare molti sacrifici, molta penitenza, visitare spesso il Santo Sacramento, ma prima di tutto bisogna essere buoni. E se non lo faremo vi sarà per noi un "Castigo", già la coppa si sta riempiendo e, se non cambieremo, il castigo sarà grandissimo».

Il secondo messaggio: 18 giugno 1965


«Siccome non si è compiuto, non si è fatto sufficientemente conoscere il mio messaggio del 18 ottobre, voglio dirvi che questo è l'ultimo: prima la coppa si stava colmando, ora trabocca.
Cardinali, Vescovi e Sacerdoti camminano, in molti, sulla via della perdizione e trascinano con loro moltissime anime.
All'Eucarestia si dà sempre meno importanza.
Dovete con i vostri sforzi evitare la collera del buon Dio che pesa su di voi.
Se Gli chiederete perdono con animo contrito, Egli vi perdonerà.
Io, vostra Madre, per mediazione di S. Michele Arcangelo, voglio esortarvi alla conversione.
Questi sono gli ultimi avvertimenti.
Vi amo molto e non voglio la vostra condanna.
Pregate sinceramente, e noi vi esaudiremo.
Dovete fare più sacrifici.
Meditate sulla passione di Gesù».

È stato inoltre promesso un grande Segno là a Garabandal, il più grande sulla terra, poiché là non è stata riconosciuta la SS. Vergine.
Esso verrà comunicato al mondo da Conchita una settimana prima.
La Madonna ha detto che avverrà tra il 7 e il 17, non compresi, e da marzo a maggio, un giovedì alle 20:30, in cui ricorre la festa di un martire dell'Eucarestia. Nello stesso giorno avverrà nella chiesa un grande avvenimento per cui si griderà: "Miracolo, Miracolo, Miracolo".

Esso sarà preceduto da un "Avvertimento" che può riassumersi in questi punti:

Porterà grande afflizione, e sarà impressionante.

Non verrà come castigo, ma con finalità di salvezza: "Affinché i buoni si avvicinino ancora di più a Dio e i cattivi si convertano e cambino".
Sarà un fenomeno di portata universale, poiché toccherà tutti in ogni parte del mondo.
Si vedrà chiaramente che si tratta di "cosa di Dio" e gli uomini davanti a questo non potranno fare altro che invocare la misericordia divina.
Avrà un duplice effetto, esterno ed interno; tutti lo vedranno "nel cielo" e, nello stesso tempo, ciascuno proverà in sè la terribile esperienza di quel che è, veramente, il peccato: la perdita di Dio.
Si produrrà sicuramente prima del miracolo, ma il giorno e l'ora non sono stati rivelati.
Saranno tre giorni di tenebre, durante i quali non ci sarà rifugio, altra consolazione che la preghiera.

La SS. Vergine a Garabandal ha anche pronunciato questa profezia:
che, morto Papa Giovanni XXIII (1963), mancavano solo tre Papi per la "FINE DEI TEMPI". Questa profezia l'abbiamo già ampiamente illustrata e commentata (confrontandola con la Profezia dei Papi di San Malachia, con cui si accorda perfettamente) in una risposta a una domanda dell'"Avvocato del Diavolo" che si trova in questo sito alla fine della sezione La fine del mondo. Ricordiamo, comunque, che i tre Papi prima della "fine dei tempi" sono stati Paolo VI, Giovanni Paolo I e Papa Wojtyla, e che la FINE DEI TEMPI è una fase (predetta anche nell'Apocalisse di Giovanni) che evidentemente si realizza (o, nella migliore delle ipotesi, inizia) con il 111° Papa della Profezia di San Malachia, cioè Benedetto XVI, e si conclude con lui (tranne il caso in cui il Petrus romanus sia, in realtà, un 112° e ultimo Papa).





* * *


IL "QUANDO" DELLA FINE DEL MONDO

I messaggi di Medjugorje e Garabandal aggiungono molte informazioni, rispetto alla Profezia dei Papi e ai messaggi di Fatima, sul "quando" e sul "come" avverrà la fine del mondo.


L'informazione più interessante, in realtà, riguarda senza dubbio il "quando", poiché, come abbiamo letto, ai ragazzi di Medjugorje la Madonna ha detto che "quando le apparizioni cesseranno a Medjugorje, termineranno pure in tutti gli altri siti nei quali si sono verificate apparizioni mariane. Quando questo accadrà, gli eventi descritti nei segreti inizieranno a compiersi". Poiché gli eventi descritti nei segreti sono quelli che riguardano la fine del mondo e gli avvertimenti che la precedono, il giorno in cui le apparizioni di Medjugorje cesseranno è un "indicatore temporale" molto importante (e al tempo stesso molto semplice) da tenere d'occhio. A questo scopo, potete controllare che la Madonna sia apparsa a Medjugorje anche nell'ultimo mese (appare sempre il giorno 25) cliccando qui.


Altre informazioni utili che possiamo trarre dalle due apparizioni sono quelle relative al "come" avverrà la fine del mondo. Si noti che sia a Medjugorje che a Garabandal la Madonna parla, nel suo messaggio, di "Avvertimenti", di un "Segno" e di un "Castigo". Secondo entrambe le profezie, essi si verificheranno nell'ordine Avvertimenti-Segno-Castigo. Gli "Avvertimenti" sono, in pratica, avvertimenti estremi dati all'umanità come ultima possibilità di convertirsi: dopo il "Segno", infatti, potranno ancora farlo soltanto i sopravvissuti.


Dunque la Profezia dei Papi e l'interruzione dei messaggi di Medjugorje ci danno informazioni preziose sul "quando" della fine del mondo, ma sarebbe interessante avere maggiori dettagli sul "come". Poiché le apparizioni della SS. Vergine a Medjugorje ed a Garabandal si ricollegano a moltissime altre manifestazioni carismatiche (in Italia, Portogallo, Spagna, Francia, Germania, Venezuela, Messico, Giappone, etc.), vale la pena vedere se si possono trarre nuove informazioni utili a riguardo proprio dalle altre apparizioni della Madonna.

GARABANDAL

Da quando le apparizioni di Garabandal erano terminate, nel 1965, le veggenti, Conchita, Mari Loli e Jacinta hanno, di tanto in tanto, concesso delle interviste in cui hanno rivelato quello che potevano dire a proposito dell'imminente Avvertimento mondiale e del grande Miracolo. In ognuna di queste interviste, nonostante siano state poste le stesse domande circa i due eventi, è spesso accaduto che venissero alla luce nuove informazioni o emergessero punti di vista diversi. Con questo intento e per avere un quadro completo sulla base di quello che si conosce sull'Avvertimento e sul Miracolo abbiamo riunito tutte le interviste di cui siamo venuti a conoscenza, evitando naturalmente le inutili ripetizioni. Quello che segue è il risultato delle nostre ricerche con i frammenti dalle varie interviste date in ordine cronologico.

L` AVVERTIMENTO

Conchita

14 settembre 1965

D. L'Avvertimento sarà una cosa visibile o interiore o tutt'e due le cose insieme?
R. L'Avvertimento viene direttamente da Dio e sarà visibile in tutto il mondo, in qualunque posto uno si trovi.

D. L'Avvertimento rivelerà i peccati personali di ognuno, di qualunque fede esso sia, inclusi gli atei?
R. Si, l'Avvertimento sarà come una rivelazione dei nostri peccati e sarà sentito e sperimentato egualmente da credenti e non credenti e a qualunque religione essi appartengano.

D. E' vero che l'Avvertimento porterà molte persone a pensare alla morte?
R. L'Avvertimento sarà come una purificazione in vista del Miracolo. E sarà come una catastrofe. Ci farà riflettere sulla morte, cioè noi preferiremmo morire piuttosto che sperimentare l'Avvertimento.

D. L'Avvertimento sarà riconosciuto ed accettato dal mondo come un segno mandato direttamente da Dio?
R. Certamente, ed è per questa ragione che penso sia impossibile che il mondo sarà a tal punto indurito da non cambiare.

Ottobre 1968

D. Abbiamo sentito dire da qualcuno che l'Avvertimento potrebbe essere un fenomeno naturale che verrebbe utilizzato da Dio per parlare all'umanità. E' vero questo?
R. L'Avvertimento è qualcosa di soprannaturale, non spiegabile scientificamente. Sarà visto e sentito (interiormente).

D. Conchita, ci puoi spiegare l'affermazione secondo cui durante l'Avvertimento riusciremo a vedere con chiarezza dentro di noi e riconoscere i peccati che abbiamo commesso?
R. L'avvertimento servirà a correggere le coscienze dell'umanità.

D. Cosa avverrà per tutti quelli che non conoscono Cristo, come potranno capire l'Avvertimento?
R. Per quelli che non conoscono Cristo (i non Cristiani) essi si render-anno conto che è un Avvertimento mandato da Dio.
I Pini di Garabandal dove avverrà il Miracolo.

1973

D. Cosa accadrà il giorno del l'Avvertimento?
R. La cosa principale in quel giorno sarà che ognuno, in ogni parte del mondo vedrà un segno, avrà una grazia o un castigo dentro di se, in altre parole, un Avvertimento. Ognuno si sentirà solo al mondo, indipendentemente da dove si trova in quel momento, solo con la propria coscienza, davanti a Dio. Allora vedranno tutti i loro peccati e quello che i loro peccati hanno causato.

D. Noi sentiremo questo tutti allo stesso momento?
R. Si, tutti allo stesso momento.

D. Quanto durerà, mezz'ora, un'ora?
R. Veramente non lo so. Penso che cinque minuti siano un tempo adeguato.

D. In che modo lo sentiremo?
R. Ognuno lo sentirà in maniera diversa, dipenderà dalla nostra coscienza. L'Avvertimento sarà un fatto molto personale e ognuno reagirà in modo diverso. La cosa più importante sarà riconoscere i propri peccati e le cattive conseguenze di essi. Voi avrete una visuale diversa dalla mia in quanto i vostri peccati sono diversi dai miei.

D. Mi accadrà qualcosa a causa dei miei peccati? Intendo dire qualche male fisico a causa del male commesso?
R. No, almeno che uno non sia colpito, a causa dello shock, da un attacco di cuore.

D. Così dunque non ci saranno conseguenze fisiche, ma l'Avvertimento consisterà nel trovarsi faccia a faccia con Dio, soli con i nostri peccati. Cosa mi dici a proposito delle buone azioni, vedremo anche quelle?
R. No, questo sarà solo un Avvertimento che riguarda i nostri peccati. Sarà come una purificazione prima del Miracolo, per vedere se con questo Avvertimento e con il Miracolo noi (inteso il mondo intero) ci convertiremo.

D. Così questo Avvertimento potrebbe arrivare in qualunque momento?
R. Si, ma non conosco la data, non so quando sarà.

Febbraio 1977

D. Quando hai saputo dell'Avvertimento e da chi?
R. L'unica cosa che ricordo bene è che è stata la Vergine a dirmelo.

D. Vuoi ripetere per noi che cosa sai circa l'Avvertimento?
R. Quello che ricordo ora, è che la Vergine mi disse che prima del Miracolo Dio ci manderà un Avvertimento per purificarci o per prepararci a vedere il Miracolo e in questo modo potremmo ricevere sufficiente grazia per cambiare la nostra vita di fronte a Dio. Mi ha anche rivelato in che cosa consistesse l'Avvertimento, ma non la data. Non sono in grado di spiegare in che cosa consisterà, ma posso dire più o meno a che cosa somiglierà. Sarà un fenomeno che può essere visto e sentito (interiormente) in tutto il mondo e dappertutto; ho sempre dato come esempio quello di due stelle che collidono. Questo fenomeno non causerà danni fisici, ma ci terrorizzerà perché in quello stesso momento vedremo lo stato delle nostre anime e il male che abbiamo compiuto. Sarà come se ci trovassimo in agonia ma non moriremo per gli effetti provocati dal fatto in se, ma potremmo morire per la paura o lo shock provocato dalla vista delle nostre anime. Voglia la Vergine perdonarmi se non riesco a spiegare bene come sarà, ma sto cercando di dirvi a cosa somiglierà l'Avvertimento in quel giorno.

D. Hai "visto" o "sentito" l'Avvertimento?
R. La Vergine mi ha detto che verrà.

D. Se l'Avvertimento durerà così poco, il mondo si ricorderà di esso come proveniente da Dio o sembrerà solo che sia stato un sogno o un'illusione?
R. Non ho mai detto che l'Avvertimento durerà un breve momento. Quello che ho detto è che anche se fosse un solo momento, sarà molto impressionante e terribile. Nessuno avrà dubbi sul fatto che venga da Dio e che non sia un fatto umano. Io che so che cosa sia ho molta paura di quel giorno.

D. Molti anni fa ci dicesti che l'Avvertimento inizia con la lettera "A". Siccome la Vergine non ha mai detto di non rivelarlo, puoi ora menzionarlo?
R. Lei non l'ha proibito, ma non so perché non l'ho detto, né me la sento di dirlo ora.

D. Tu una volta hai detto a Padre Marcellino Andreu "Quando vedrai l'Avvertimento saprai che abbiamo iniziato la fine dei tempi". Puoi spiegare che cosa hai inteso con questo?
R. La Vergine ci ha detto che l'Avvertimento e il Miracolo saranno gli ultimi avvertimenti o manifestazioni pubbliche che Dio ci darà. Per questo io credo che dopo di esse saremo vicini alla fine dei tempi.

D. Hai qualche consiglio da dare alle persone perché si preparino a questi eventi?
R. Noi dobbiamo essere sempre preparati con le nostre anime in pace e non legarci troppo alle cose di questo mondo. Invece dobbiamo pensare molto spesso che siamo su questa terra per andare in cielo ed essere santi.

Agosto 1980

D. L'Avvertimento non ti causerà del male?
R. No. Per me è come due stelle che si scontrano e fanno molto rumore e una gran luce ma non cadono. E' qualcosa che non ci farà male ma lo potremo vedere. In quel momento vedremo la nostra coscienza, vedremo tutto quello che di sbagliato abbiamo fatto.

D. Vedremo tutto quello che abbiamo sbagliato?
R. Si. E vedrete anche il bene che non avete fatto.

Mari Loli

27 luglio 1975

D.Tu hai detto di conoscere l'anno dell'Avvertimento. Ci puoi dire se sarà nei prossimi anni o in un lontano futuro?
R. No, non posso dire nulla.

D. La Santa Vergine ti ha detto di non dire nulla sull'Avvertimento?
R. No. Lei non ha detto niente. Ma poiché l'Avvertimento e il Miracolo avverranno nello stesso anno, io sento che è meglio di non dire nulla.

D. Come fai a sapere che l'Avvertimento e il Miracolo avverranno netto stesso anno?
R. Durante un'apparizione, non ricordo bene quando, la Santa Vergine me l'ha detto.

D. Secondo un'informazione tu hai detto che quando l'Avvertimento accadrà, ogni cosa si fermerà, perfino gli aerei in cielo, è vero questo?
R. Si, ma solo per pochi attimi.

D. Tu intendi dire che ad un certo momento tutto si fermerà, e in quel momento avverrà l'Avvertimento?
R. Si.

D. Quando ti è stato rivelato questo?
R. Durante un'apparizione la Santa Vergine mi ha detto tutto questo.

D. La Santa Vergine ti ha confidato tutto ciò in una sola apparizione oppure te lo ha rivelato durante più apparizioni?
R. Mi ha detto tutto ciò in una sola apparizione, non ricordo se mi ha parlato dell'Avvertimento durante altre apparizioni.

D. Sai quanto durerà l'Avvertimento?
R. Solo pochi minuti.

D. Sei spaventata dell'Avvertimento?
R. Si, come chiunque altro io ho delle colpe e l'Avvertimento mi mostrerà le mie colpe e questo mi spaventa.

D. Puoi dirci qualcos'altro sull'Avvertimento?
R. Tutto quello che posso dire è che è molto vicino ed è molto importante che ci prepariamo perché sarà una cosa terribile. Ci farà sentire tutto il male che abbiamo fatto.

Febbraio 1977

D. Hai mai parlato con Conchita delle date dell'Avvertimento di cui conosci l'anno e del Miracolo di cui lei conosce l'anno?
R. Non ho mai parlato a Conchita di queste date.

D. Hai qualche raccomandazione da fare alle persone su come possono prepararsi a questo evento?
R. Fare molta penitenza, sacrifici, visitare il SS. Sacramento ogni giorno quando sia possibile e pregare il Santo Rosario ogni giorno.

29 Settembre 1978

D. Visto che tu sei quella che conosce di più sull'Avvertimento ci diresti se questo Avvertimento avverrà prima del Miracolo promesso attraverso Conchita Gonzalez?
R. Ognuno sperimenterà l'Avvertimento ovunque si trovi, senza differenza riguardo la propria condizione o la sua conoscenza di Dio. Sarà un'esperienza interiore e personale. Sarà come se il mondo si fermasse, comunque nessuno si renderà conto di ciò dato che sarà totalmente assorbito dalla sua esperienza personale.

D. A proposito della natura dell'Avvertimento, come lo percepisci tu?
R. Sarà come una sensazione di pena interiore e di tristezza per aver offeso Dio. Dio ci aiuterà a vedere con chiarezza dentro di noi il male che Gli abbiamo causato ed il male che compiamo. Egli ci aiuterà a sentire questo dolore interiore perché spesso, quando facciamo qualcosa di male chiediamo perdono al Signore con le nostre labbra, ma ora (attraverso l'Avvertimento) Egli ci aiuterà a sentire fisicamente un profondo rammarico.

19 Ottobre 1982

D. Ricordi cosa abbia detto la Santa Vergine a proposito della tribolazione comunista che dovrebbe precedere l'Avvertimento?
R. Sembrerà come se il comunismo avesse invaso il mondo intero e fosse diventato difficile praticare la religione, per i sacerdoti sarà difficile dire Messa e per i fedeli aprire le chiese.

D. E' questo che intendevi dire quando dicevi che sembrerà come se la Chiesa fosse scomparsa?
R.Si.

D. Sarà perché ci saranno persecuzioni e non perché la gente non sarà più praticante?
R. Si, però penso che molti non praticheranno più. Chiunque vorrà praticare dovrà nascondersi.

D. Questo succederà solo in Europa o anche negli Stati Uniti?
R. Non lo so perché per me in quel tempo l'Europa era il mondo. Ho solo dedotto che fosse così. La Santa Madre non ha specificato in quali luoghi. A me sembrava come se questo succedesse ovunque.

D. Tu hai detto che diventerà difficile per i sacerdoti dire Messa. E' questo che la Santa Vergine ti ha detto o è qualcosa che hai pensato tu a causa della tribolazione comunista?
R. Secondo quello che mi ricordo è qualcosa che Lei mi ha detto.

D. E la Vergine ha detto che sembrerà che la Chiesa sia scomparsa?
R. Si.

D. La Santa Madre ha mai detto niente a proposito del Papa che dovrà lasciare Roma all'epoca dell'Avvertimento?
R. No, ma quello che mi sembrava—può essere che a quell'epoca io confondessi quello che vedevo e quello che la Santa Madre mi diceva perché sono passati tanti anni—ma mi sembrava che anche il Santo Padre non potesse restare a Roma, capisci quello che intendo dire, allo scoperto. Anche lui era perseguitato e doveva nascondersi come tutti gli altri.

D. Ci sarà qualche tipo di rumore durante l'Avvertimento come un vento che soffia?
R. Come l'ho visto io sembrava più come un grande silenzio, un senso di vuoto, tutto era silenzioso. Questo è come l'ho visto io.

D. Sette anni fa tu hai detto che l'Avvertimento era vicino. Molte persone pensavano che sarebbe dovuto succedere ora. Cosa diresti oggi?
R. Verrà presto. Mi sembra così perché il tempo corre così veloce.

D. Tu sei l'unica che conosce la data dell'Avvertimento. L'hai mai detto a qualcuno per esempio ad un sacerdote?
R. No.

D. I popoli combatteranno l'uno contro l'altro quando l'Avvertimento verrà.
R. (nessuna risposta).

Jacinta

17 Agosto 1975

D. Nostra Signora ti ha mai parlato dell'Avvertimento?
R. Si, me ne ha parlato ma non mi ha mai detto la data.

Febbraio 1977

D. Ci puoi dire come sarà l'Avvertimento?
R. L'Avvertimento sarà qualcosa che potrà prima essere visto ovunque nell'aria, in tutto il mondo e immediatamente sarà trasmesso dentro alle nostre anime. Durerà per poco tempo ma sembrerà durare molto a lungo a causa degli effetti che produrrà in noi. Sarà per il bene delle nostre anime affinchè guardiamo nelle nostre coscienze il bene* e il male che abbiamo compiuto. Dopo di che proveremo un grande amore verso i nostri genitori celesti e chiederemo perdono per tutte le offese.

D. L'Avvertimento sarà percepito da tutti, indipendente dalla loro fede?
R. L'Avvertimento è per tutti perché Dio vuole la nostra salvezza. L'Avvertimento è per riavvicinarci a Lui e per far crescere la nostra fede. Perciò ognuno dovrebbe prepararsi per quel giorno, ma senza paura, perché Dio non manda le cose per spaventarci ma piuttosto per giustizia e per amore, e lo fa per il bene dei suoi figli, affinché possano godere della felicità eterna e non si perdano.

'Conchita dice che vedremo solo il male.

Agosto 1979

D. Ti ricordi niente a proposito di una grande tribolazione, del comunismo?
R. Si, c'era un'invasione, cioè qualcosa che mi sembrava un'invasione, qualcosa di un grande male in cui il comunismo giocava un ruolo importante, ma io non ricordo quali nazioni o quali paesi fossero colpiti. La Vergine insisteva nel dirci di pregare (che sia allontanato). Questi difficili avvenimenti si verificheranno prima dell'Avvertimento, perché l'Avvertimento stesso si verificherà quando la situazione volgerà al peggio.

16 Aprile 1983

D. In un intervista del 1979 (sopra) dicesti descrivendo la tribolazione comunista che "sembrava un'invasione". Hai visto delle scene di quest'invasione?
R. A volte confondo un'invasione con una persecuzione.

D. Hai anche detto che quando le cose volgeranno al peggio ci sarà l'Avvertimento. Come sai questo. Te lo ha detto la Vergine o l'hai visto in una visione?
R. La Vergine ha detto che ci sarà l'Avvertimento quando le cose volgeranno al peggio. E non sarà solo a causa della persecuzione ma perché la gente non praticherà più la religione.

D. Quando verrà l'Avvertimento questo sarà visto e percepito da tutti sulla terra. Questo include anche i bambini che non hanno ancora l'età della ragione?
R. Si, è per questo che siamo dispiaciuti per loro perché sarà un'esperienza terrificante.

D. Ci puoi dire qualcosa su come sarà il mondo quando verrà l'Avvertimento?
R. Sarà cattivo.

IL MIRACOLO

Jacinta

Febbraio 1977

(La Vergine Santa non ha mai parlato a Jacinta del Miracolo. Ogni volta che interrogava la Santa Vergine a proposito del Miracolo la Vergine rispondeva semplicemente "Tutti crederanno".)

Mari Loli

Febbraio 1977

D. Quando hai saputo del Miracolo, in un'apparizione? e se è così, da parte di chi?
R. Me lo ha detto la Santissima Vergine.

D. Cosa sai a proposito del Miracolo?
R. Tutto quello che so è che avverrà entro un anno dopo l'Avvertimento.

Conchita

1973

D. Cosa accadrà in quel giorno (del Miracolo)?
R. Vi dirò tutto quello che posso, così come la Vergine me lo ha detto. Mi ha detto che Dio farà un grande Miracolo e che non ci sarà alcun dubbio che questo sia un miracolo. Verrà direttamente da Dio senza nessun intervento umano. Verrà un giorno—ed Ella mi disse il giorno, il mese e l'anno, così conosco la data esatta.

D. Quando verrà questo giorno?
R. Verrà presto, ma non posso rivelarlo fino a otto giorni prima della data.

D. Cosa succederà esattamente quel giorno?
R. Non ho il permesso di dire esattamente cosa succederà. Quello che posso rivelare è che la Santa Vergine ha detto che tutti quelli che in quel giorno si troveranno lì (a Garabandal) lo vedranno. Gli ammalati che saranno lì saranno guariti da qualunque malattia, indifferentemente dalla loro malattia o religione. Comunque, devono stare lì.

D. Il giorno del Miracolo, tu hai detto, che tutti i presenti si converti-ranno?
R. La Vergine ha detto che chiunque sarà presente crederà. E loro vedranno che questo verrà direttamente da Dio. Tutti i peccatori presenti si convertiranno. Ha detto anche che voi potrete fotografare tutto questo e riprenderlo con le telecamere. In più, da quel momento in poi ci sarà un segno permanente ai pini che ognuno sarà capace di vedere e di toccare ma non di sentire (interiormente). Non posso spiegarlo.

D. Il giorno del Miracolo ci sarà un segno straordinario non fatto da mani umane?
R. Si. E questo segno rimarrà fino alla fine dei tempi.

D. Hai detto che questo segno potrà essere filmato e fotografato, ma non sentito toccandolo?
R. Sarà come fumo. Si può percepire ma non toccare (in senso materiale).

D. Riguardo alle persone malate, la Vergine ha parlato di una persona particolare, un uomo cieco chiamato Joey Lomangino. Cosa ha detto di lui?
R. Ha detto che nel giorno del grande Miracolo egli riacquisterà la vista. Ha parlato anche di un ragazzo paralitico i cui genitori vennero dal mio paese (Garabandal). Anche questo ragazzo sarà guarito. Queste erano le due sole persone che Lei ha menzionato.

D. Puoi dirci qualche cosa su Padre Luis Andreu?
R. Si. Questo sacerdote veniva spesso al villaggio per vedere se le apparizioni erano vere. Dopo un po' ha creduto. Una volta, mentre eravamo in estasi ai pini cominciò a gridare "miracolo, miracolo, miracolo!". Quando questo accadde la Vergine disse: "in questo momento il sacerdote vede me e il Miracolo che accadrà".

D. Padre Luis ha visto realmente il miracolo?
R. Si. Lo stesso giorno, mentre tornava a casa disse ai suoi amici: "Questo è il giorno più felice della mia vita. Che grande madre abbiamo in cielo. Le apparizioni sono vere". Appena dette queste parole, morì.

D. La Vergine disse che sarebbe successo qualcosa il giorno del Miracolo riguardo a Padre Andreu?
R. Si. Ha detto che nel giorno del Miracolo il suo corpo sarebbe stato trovato incorrotto.

7 Febbraio 1974

D. Hai detto che il Miracolo di Garabandal coinciderà con un grande evento della Chiesa. Ti ha detto Nostra Signora quale sarà questo evento e puoi aggiungere qualche cosa a quello che hai già detto circa questo avvenimento?
R. Si, io so quale sarà questo evento. E' un evento particolare della Chiesa che avviene molto raramente e non è mai avvenuto durante la mia vita. Non è né nuovo né straordinario, è solo raro, come la definizione di un dogma—una cosa del genere—in questo interesserà l'intera Chiesa. Avverrà nello stesso giorno del Miracolo, ma non in conseguenza del Miracolo, è solo una coincidenza.

D. Come annuncerai il Miracolo?
R. Non so con esattezza. Senz'altro a mezzanotte (otto giorni prima del Miracolo). Chiamerò Joey (Lomangino), radio, televisione e tutti quelli nel mondo che, secondo quello che sento, potranno aiutare a diffondere la notizia velocemente. Non sono preoccupata. So che se la Vergine ti vuole lì, tu sarai lì.
Ulteriore informazione da Conchita riguardo al Miracolo

• Avverrà ai Pini a Garabandal in un giovedì alle 8.30 di sera.
• Avrà luogo tra l'8 e il 16 di marzo, aprile o maggio.
• Cadrà in un giorno di festa di un martire dell' Eucaristia.
•Durerà circa 15 minuti.
•Il Papa lo vedrà da qualunque posto si trovi e anche Padre Pio lo vedrà. *[Secondo le note di Padre Valentino Marichalar, parroco di Garabandal, all' epoca degli eventi, Conchita era sola quando ha ricevuto questa comunicazióne.]
•A Lourdes, nell ottobre 1968. Padre Bernardino Cennamo O.F.M. disse a Conchita che Padre Pio aveva visto il Miracolo prima che morisse il 23 settembre 1968. Disse che Padre Pio gliel`aveva detto egli stesso.


D. Joey ha detto che andrà a Garabandal immediatamente dopo l'Avvertimento. Tu sai quanto tempo passerà tra l'Avvertimento e il Miracolo?
R. Che Joey vada a Garabandal è un'ottima idea, ma non so quanto tempo passerà tra l'Avvertimento e il Miracolo.

D. Pensi spesso al giorno del Miracolo e sei ansiosa che arrivi l'Avvertimento e il Miracolo?
R. A volte penso che sia imminente, a volte che sia ancora lontano. Sembra tanto vicino se penso che la gente non risponde al messaggio perché dopo il Miracolo potrebbe venire la punizione. Sono ansiosa, si, aspetto. La Santa Madre non mente mai. Perché le parole della Santa Madre siano complete ci dev'essere l'Avvertimento e il Miracolo. E' tutto lo stesso messaggio.

Febbraio 1977

D. Hai visto il Miracolo o ti è stato raccontato?
R. La Vergine me ne ha parlato e mi ha fatto capire esattamente in che cosa consisterà.

D. Eri da sola o con le altre ragazze quando la Vergine ti ha detto del Miracolo?
R. Non ricordo.* [Secondo le note di Padre Valentino Marichalar, parroco di Garabandal, all' epoca degli eventi, Conchita era sola quando ha ricevuto questa comunicazióne.]

D. A che cosa somiglierà il Miracolo?
R. Anche se provassi a spiegarlo non riuscirei a farlo bene. E' meglio che aspettiate e vedrete.

D. Vorresti, per favore, formulare di nuovo l'informazione che riguarda il lasso di mesi durante i quali possiamo aspettare il Miracolo?
R. Da Marzo a Maggio.

D. E' stato detto da alcuni che il modo in cui annuncerai il Miracolo sarà un "miracolo" in se stesso. Ci puoi spiegare questo?
R. Io penso che il modo in cui sarà annunciato sarà un altro miracolo perché sarà una grande responsabilità per me e sarà un miracolo per me annunciarlo.

D. Se io fossi lontano dal villaggio ma potessi vedere i pini, potrò vedere il miracolo con chiarezza? Se io fossi malato guarirei anche a distanza?
R. Potresti vedere il Miracolo chiaramente e, se Dio vuole, potresti guarire.

D. Alcuni hanno detto che negli Stati Uniti e nell'Europa la gente potrebbe visitare Santuari Mariani ed essere guarita in quel giorno. Che cosa ne sai?
R. La Santa Vergine non ci disse nulla su questa possibilità.

D. Coloro che credono fermamente in questo prossimo Miracolo, ma non possono assistere a causa della loro condizione di vita, p.es. sacerdoti e religiosi nei conventi, riceveranno qualche grazia speciale in quel giorno?
R. Personalmente non lo so. Dipende da questa gente, dai suoi desideri, dalla loro fede, dai loro sacrifici o dalla loro obbedienza.

D. Ha detto qualche cosa la Santa Vergine circa il mare dì gente che sta programmando di essere a Garabandal parecchi giorni prima? Molti sono preoccupati per quel che riguarda il cibo, le toilettes. Hai qualche commento da fare?
R. Lasciate questo nelle mani di Dio. Fate quello che potete, e per il resto ricordate "Dio fa miracoli".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Licenza Creative Commons
Enuma Elish diDario Sumer è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.