lunedì 15 dicembre 2014

Io ho la prova che esistono gli UFO e gli ALIENI, lo dice il Comandante Sergente Maggiore James Norton

Nel settembre del 1977, durante il test dei loro nuovi sistemi di armamenti JAWS (Joint Attack Weapons System) a Fort Benning in Georgia, l'intera base ha assistito ad una invasione UFO. Ben 1.300 soldati sono stati coinvolti nella manifestazione. La maggior parte di loro hanno subito gravi traumi psicologici e di "missing time".




Il Comandante Sergente Maggiore James Norton (nella foto), che ora è di stanza a Fort McClellan, in Alabama. Era un sergente (E-5) nel momento in cui è stato testimone di un incontro misterioso con gli UFO e le forze armate il 14 settembre 1977. Fu inviato nella zona un po’ prima di mezzanotte insieme a 1200-1300 soldati per eseguire il test dei loro nuovi sistemi di armamenti chiamata Jaws (Joint Attack Weapons System).

Si ricorda di quando hanno iniziato il test, ad un tratto vide delle sfere nel cielo notturno. Successivamente vide dei laser che si incrociavano nel cielo e ordinò il 'cessate il fuoco'.

Elicotteri militari sono apparsi dal nulla, sono state sentite delle esplosioni. Degli Orbs nel cielo notturno stavano cambiando una varietà di colori diversi e videro un UFO a forma di triangolo, i soldati erano in uno stato di shock.

Dopo l'incidente molti soldati si ammalarono. Ogni soldato è stato informato di non rivelare nessuna informazione di quella notte, altrimenti sarebbero stati inviati alla corte marziale di Leavenworth. Quando Norton ha ottenuto la sua documentazione medica, ha scoperto che la sua malattia era di origine sconosciuta, la sua temperatura era altissima, fu posto in una vasca d'acciaio per 2 giorni in acqua ghiacciata, per abbassarla.

Ha avuto un vuoto di memoria o come lo conosciamo nella tradizione UFO, è chiamato anche tempo mancante (missing time). Non riusciva a ricordare come dal campo si è ritrovato nel bosco, era disorientato. Durante una sessione di ipnosi, ha capito di essere stato rapito e portato a bordo di un’astronave, ha subìto degli esperimenti medici e gli sono stati prelevati dei campioni dal suo corpo.

Dopo l'incidente sono stati raccolti i detriti dell’UFO crash.

Norton prese un pezzo metallico dal luogo del disastro con strani geroglifici incisi. Questo pezzo metallico non può essere bruciato, un seghetto non lo taglia, se si piega ritorna nella sua forma originale. Norton ha questo pezzo metallico sepolto nella sua proprietà!

Lui è disposto e pronto a mostrare questa prova ad alcuni ufologi credibili e ai mezzi di comunicazione! Norton sostiene di aver la prova che gli UFO sono reali, che è questo pezzo solido che tenne dopo l’incidente!

Gli elicotteri militari che sono stati abbattuti durante l'incidente, non sono mai stati segnalati alla FAA.

Norton è ora di stanza a Fort McClellan, Alabama e descrive il modo in cui sperimentare le sostanze biologiche e chimiche su questa base e qualcosa sta succedendo.

Norton ha anche incredibili filmati di visione notturna degli UFO di tutti i colori prese sulla base.
Ha filmato un UFO che va da un orizzonte all'altro in soli 2 secondi.
Ha filmato un UFO a forma di triangolo che aleggia sopra la base, non viene emesso nessun suono. Ha tutto questo materiale video da mostrare a qualsiasi ufologo credibile!

Giovanni Vasquez, co-autore di ' Incidente a Fort Benning 'Racconta la sua esperienza di soldato a Fort Benning in questo video:


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Licenza Creative Commons
Enuma Elish diDario Sumer è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.